Numero emergenze 347 2366562

SPURGHI LAVENA PONTE TRESA

Chiedi subito un pronto intervento!
Tel: 347 2366562

Ecco perchè telefonarci subito

TI CONVIENE

Non paghi mai i costi di trasferta in tutta la provincia nord di Varese.
Guarda la mappa

Ti raggiungiamo ovunque: all'ultimo piano, nel centro storico, in zone di montagna.

Siamo veloci e precisi: mezzora di intervento per risolvere i problemi.
Tel: 347 2366562

Applichiamo le tariffe più basse in assoluto, risparmi in media il 50%.

DA OLTRE 20 ANNI A LAVENA PONTE TRESA

Operiamo anche nei dintorni di Lavena Ponte Tresa, grazie ai vari mezzi appositi siamo in grado di raggiungervi ovunque.
Si effettuano:

SPURGHI FOGNA ABITAZIONI
SPURGHI FOGNA CONDOMINIALE
SPURGHI FOGNARI ENTI PUBBLICI


Grazie alla nostra Attrezzatura specializzata possiamo offrire il servizio di pulizia di esterni, tra cui la possibilità di rinnovare monumenti di qualsiasi tipo, con le nostre atrezzature potenti ma delicate potremo riportare al loro splendore i monumenti nelle piazze e nei parchi della zona.


Le zone di montagna e le valli Luinesi non sono un ostacolo per noi: I nostri mezzi appositi ci permettono di raggiungervi dovunque, a prezzi modici e senza alcun costo di trasferta.
Contattateci subito per un preventivo e ricordate che siamo operativi 24 ore su 24!

Servizio garantito nelle località di:

Lavena Ponte Tresa, Brusimpiano, Marzio, Cadegliano-viconago, Cremenaga.

Chiedi subito un preventivo per un pronto intervento:
sempre a prezzi modici e senza costi di trasferta!

Tel: 347 2366562

Curiosità sul nostro territorio

Lavena Ponte Tresa:

Il comune di Lavena Ponte Tresa è costituito da due centri distinti. Lavena, che è l'origine storica del comune, e Ponte Tresa. Il primo ha come centro storico due nuclei abitativi. La località Castello, che si può datare attorno al XII secolo, e la località Villa, che si è formata attorno alla prima metà del '700. Ponte Tresa ha origini molto più recenti, attorno al 1846, dopo la costruzione del ponte. Negli anni cinquanta è iniziato uno sviluppo notevole di Lavena Ponte Tresa dovuto al frontalierato e all'immigrazione proveniente dall'Italia Meridionale. Questo sviluppo ha portato il numero degli abitanti da 1.300 ai quasi 5.500 attuali. Le risorse locali più rappresentative sono il commercio, l'artigianato ed il turismo. Suggestive le bellezze naturali: il Lago di Lugano; il pittoresco stretto, che a Lavena ne divide i due bacini; il Valico Internazionale (uno dei più importanti) dà vita ed è fondamento dell'economia locale.

Ferrovia Ponte Tresa-Luino:

La ferrovia Ponte Tresa-Luino era una linea ferroviaria a scartamento ridotto che collegava Ponte Tresa, posta sulle rive del lago di Lugano, con la cittadina di Luino, posta sul lago Maggiore, percorrendo la valle del fiume Tresa.
In seguito all'apertura della ferrovia del Gottardo (1882) nella zona dei laghi lombardi furono avanzate diverse proposte di linee ferroviarie locali, concepite ad uso turistico. Una delle linee progettate fu la Ferrovia dei Tre Laghi, che nelle intenzioni avrebbe congiunto la città di Lugano con i laghi Maggiore (a Luino) e di Como (a Menaggio).
La Ponte Tresa-Luino nacque nell'ambito di questo progetto; tuttavia la linea restò isolata, essendosi rinunciato alla costruzione della tratta Lugano-Ponte Tresa, a favore di una linea di navigazione lacuale.
La Ponte Tresa-Luino, concessa alla Società di Navigazione e Ferrovie pel Lago di Lugano (SNF), venne attivata il 26 febbraio 1885.
La frequentazione della linea si ridusse notevolmente durante la prima guerra mondiale, ragione per cui la SNF fu costretta a cedere nel 1918 la concessione alla SVPIE, che già gestiva le linee Varese-Luino e Ghirla-Ponte Tresa; la nuova società, per integrare la linea nella rete sociale, ne aumentò lo scartamento da 850 mm a 1.100 mm, e la elettrificò a 600 V cc. L'esercizio della linea rinnovata ebbe inizio il 3 maggio 1924.
Nel 1940 la SVPIE cedette la sua rete alla Società Varesina Imprese Trasporti. L'esercizio della linea fu sospeso nel 1944, a causa dei danni bellici e della scarsa manutenzione; al termine del conflitto venne però riattivata la tratta Luino-Cremenaga, perché quest'ultima località era priva di strade di accesso dal territorio italiano (l'unica strada attraversava il territorio svizzero). Anche quest'ultima tratta fu soppressa il 30 settembre 1948; sulla sede fu realizzata una strada.

Chiedi subito un preventivo per un pronto intervento:
sempre a prezzi modici e senza costi di trasferta!

Tel: 347 2366562

TORNA INDIETRO